«

»

feb
11
2013

Funghi d’Aspromonte…in tavola

2013-02-12 09:18:54

Ogni tanto alcuni frequentatori reggini del nostro sito organizzano una cena, rigorosamente a base di funghi. Si incomincia con l’alzarsi presto al mattino e andar per funghi. In questo periodo si raccolgono gli ottimi Pleurotus eryngii, i famosi “cardoncelli” che abbondano sulle pendici basse dell’Aspromonte. Il frutto del raccolto, oltre alle leccornie che ognuno prepara a casa propria, vengono portate a casa di Mimmo Scappatura che ha la disponibilità e la capacità di accoglienza per tutti noi. In quella che ormai è diventata la taverna di “Funghi d’Aspromonte” si affida il tutto alle sapienti mani dello Chef Renzo Popone, coadiuvato dal nostro Gianni Crocè e si può star sicuri che i commensali saranno accontentati. Gli odori dei funghi si diffondono nell’ambiente riscaldato dalle note della chitarra di Gianni che ci delizia con le sue ballate in vernacolo. In tavola si presentano delizie fungine sott’olio preparate da Giorgio Marmoro e Renzo Popone e una novità di ricerca di Peppe Fratia che ci fa gustare i Coprinus comatus sott’olio. Le olive e il lardo di Carmelo Frascoli, le insalate e la frutta di Nino Praticò e infine il vino di carattere di Bruno Trapani ci fanno arrivare alla mezzanotte senza darci il tempo di accorgerci che le ore sono passate. A far passare ancora più veloce il tempo è la buona e allegra compagnia che si crea coi racconti sui funghi, con le canzoni classiche calabresi e con la simpatia dei presenti. Allora non ci resta altro che incominciare ad organizzare la prossima cena, possibilmente a base degli Hygrophorus marzuolus che ormai incominciano a crescere sotto la neve.

2 commenti

  1. Franco D'Aspromonte says:

    Felice di vedervi tutt’uno ,in condivisione di questo mirabile patrimonio che il Signore ci dona, con la spensieratezza e l’amore che appartiene soltanto ai predestinati di un mondo tutto da godere ,gustare e contemplare nel rispetto delle regole anzitempo precostituite. Un encomio a tutti . Salute e arrivederci !!

  2. Renzo Curatola says:

    La prossima volta cerca di esserci anche tu!

Lascia un Commento