L’attività antitumorale dei funghi: Agaricus bisporus

2011-11-24 04:33:50

Gli scienziati sanno da tempo che alcuni tipi di funghi hanno attività antitumorale. Tra questi ci sono funghi ampiamente disponibili come i comunissimi “champignon”. Noto, in ambito scientifico, col nome di Agaricus bisporus questo fungo è quello più usato nel mondo occidentale perché è una gustosa aggiunta a tutto, dall’insalata alla pizza, ma è meno noto per le sue proprietà salutari. Alcuni studi della Agricultural Research Service (ARS), finanziati dall’Unione Europea, hanno dimostrato che lo champignon migliora l’attività delle cellule critiche nel sistema immunitario del corpo. Un’altra significativa ricerca condotta su animali di laboratorio presso il centro Jean Mayer USDA Human Nutrition Research on Aging (HNRCA) presso l’Università Tuft, ha documentato come i funghi che loro chiamano “white button” (gli Agaricus bisporus) rafforzano il sistema immunitario aumentando la produzione di proteine che combattono gli agenti patogeni che provocano malattie.
Un altro gruppo di scienziati del City of Hope di Beckman Research Institute di Duarte, in California, ha pubblicato uno studio di ricerca sul cancro che suggeriva come 100 grammi di funghi champignon al giorno potrebbero sopprimere la crescita nelle donne del tumore al seno. Ecco le parole con le quali hanno conluso la ricerca: “L’Agaricus bisporus può essere una componente importante nella dieta per ridurre l’incidenza del cancro al seno ormone-dipendente delle donne. Le strategie di prevenzione che coinvolgono i funghi sono facilmente disponibili e accessibili al pubblico. Le informazioni acquisite dal nostro studio possono aiutare nella prevenzione del cancro al seno progettando strategie che coinvolgono costituenti dietetici come i funghi”. E allora perché non consumare uno dei pochi funghi che si trova tutto l’anno sui banchi dei supermercati?

Per chi vuole saperne di più:

http://www.ars.usda.gov/is/AR/archi…
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/…
http://cancerres.aacrjournals.org/c…

Tags:

No comments yet.

Lascia un Commento