I funghi in Aspromonte arrivano con un mese di ritardo

2011-11-07 09:11:57

Riprendiamo da oggi a darvi qualche notizia sui funghi in Aspromonte sperando in una presenza abbondante in questo mese di Novembre. Non è stata proprio una bella stagione, fino ad ora. La mancanza di piogge in agosto e lo scirocco di questi giorni hanno fatto sì che si sono visti pochi funghi nei mesi di settembre ed ottobre. Novembre si è presentato molto meglio con un’abbondante presenza del genere Suillus e le prime nascite di chiodini e Tricholoma portentosum.

Tags:

3 Responses to “I funghi in Aspromonte arrivano con un mese di ritardo”

  1. santo | 15 novembre 2011 at 00:46 #

    Renzo sei Grande. Per il tuo compleanno ti auguro 1 anno pieno di SSSS: sincerità, saggezza, semplicità, solarità, sensualità…………………e come vedi non ho scritto SESSUALITA’ ………………………. Io faccio Auguri, e purtroppo anche Santo per quanto sono , non miracoli!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Ciao, Ciao, Ciaoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

  2. Giovanni | 2 agosto 2012 at 13:09 #

    Salve, ho letto questo post ed ero curioso di chiederle se in questi giorni è possibile trovare qualche fungo in aspromonte. Circa una settimana fa ha piovuto molto e volevo fare una passeggiata. Mi darebbe qualche consiglio su dove cercare? Grazie in anticipo

  3. Renzo Curatola | 3 agosto 2012 at 06:56 #

    Calcola che dopo le piogge devono passare circa 10 giorni prima che i carpofori si sviluppino. Il tempo quindi è arrivato! Di solito, sulle nostre montagne, i primi funghi compaiono ai “quarti”, quelle montagne che stanno sopra il laghetto di Rumia. Prova a fare un giro in quei posti.

Lascia un Commento