«

»

nov
02
2018

Il regno magico dei funghi

2018-11-02 11:26:54

Marasmius haematocephalus (Fotografia di Steve Axford)

Il regno dei funghi è un regno magico!
Innanzitutto perché è un regno a sé stante, i funghi infatti non sono organismi vegetali e nemmeno animali ma stanno in mezzo perché hanno caratteristiche di tutti e due gli altri regni.
E poi i funghi sono magici perché invisibili. Stanno infatti sotto terra e solo ogni tanto ci fanno vedere i loro frutti, i carpofori. noi pensiamo che sono proprio questi i funghi ma non è così: i funghi veri sono grandissimi e stanno sotto terra ed, a volte, occupano superfici inimmaginabili in alcuni casi superiori a 10 campi di calcio.
I funghi sono magici anche perché ce lo raccontano le favole: da Fedro a Tolstoj sono tanti gli scrittori che ci hanno deliziato con racconti sui funghi e spesso nelle favole i funghi sono magici:
Non vogliamo qui parlare delle magie che i funghi riescono a fare con le nostre menti ma la storia dei Maya, degli Aztechi e perfino degli egiziani ci raccontano le meraviglie e le visioni che riuscivano ad avere attraverso l’uso di determinati funghi. Già nel 9000 ac ci sono segni nelle caverne lasciati dalle tribù del Nord Africa che mostrano persone che prendono i funghi.

Ci sono anche statue e altre opere d’arte che raffigurano funghi magici in molte culture tra cui i Maya e gli Aztechi! Noi piuttosto vorremmo farvi conoscere alcune “magie normali” di cui sono capaci questi esseri davvero strani cominciando a raccontarvi dei funghi bioluminescenti. Ad oggi sono circa 75 specie che riescono a produrre luce e brillano nell’oscurità come potete notare nella foto qui sotto.

Un’altra magia che riescono a fare i funghi è quella di produrre vitamina D:infatti i funghi sono un superalimento estremamente sottovalutato. In effetti, sono l’unico alimento nella sezione dei prodotti che produce vitamina D! Quasi tutte le specie di funghi commestibili, quando esposte alla luce del sole, generano la vitamina D. Alcuni funghi creano tanta vitamina D quanta si trova nei supplementi che i medici ci consigliano di assumere.
Un’altra magia è quella che permette ai funghi di creare il vento: se i funghi dovessero semplicemente far cadere le loro spore, come un albero fa con le sue foglie, le probabilità che i funghi si potessero riprodurre sarebbero ridotte a zero. Si scopre invece che i funghi creano un flusso d’aria intorno facendo evaporare rapidamente l’acqua, creando così un veicolo per diffondere le loro spore un pò più lontano e così cresce la possibilità di riproduzione.

Infatti quando è il momento di espellere le loro spore, i funghi rilasciano vapore acqueo. L’acqua evapora, raffreddando l’aria che circonda il fungo. Quest’aria più fredda è più densa dell’aria calda e quindi fuoriesce e si allontana dal fungo, creando l’ascensore. Questo sollevatore può trasportare spore fino a 4 pollici (10 cm) sia orizzontalmente che verticalmente.

Non solo i funghi possono generare il loro stesso vento, ma un fungo, Pilobolus crystallinus, accelera più velocemente di un proiettile veloce, e più veloce di qualsiasi altro organismo sul pianeta. Il Pilobilus crystallinus infatti getta le sue spore insieme al cappello alla velocità di circa 25 metri al secondo, mentre l’accelerazione raggiunge 1,7 milioni di m/s2. Per fare un confronto, il razzo Saturn V fatto dall’uomo che ha lanciato la missione Apollo 8 nello spazio non ha mai raggiunto un’accelerazione superiore a 40 m/s2. Per vedre il filmato che dimostra ciò andate a questo link.
Ci sarebbero molte altre magie da raccontare ma lo faremo in un altro momento ed intanto vi lasciamo con le fotografie di uno dei più grandi fotografi di funghi, Steve Axford autore della foto in testa all’articolo e di altre meravigliose fotografie che potrete gustare a questo link: https://steveaxford.smugmug.com/Fungi