«

»

giu
26
2014

Il cuore e la montagna

2014-06-26 19:02:40

Eccomi qui, dopo tre infarti e un’operazione a cuore aperto con dei bypass, con lo stesso entusiasmo di prima a scrivere di funghi e di montagne. Io amo la montagna e non potete immaginare quanto mi sia mancata in questi due mesi. Mi manca soprattutto l’Aspromonte con le sue selvagge montagne ferite ai fianchi dalle fiumare, con i suoi spettacoli che ti spuntano all’improvviso dietro un angolo. L’Aspromonte coi suoi fiori e i suoi particolarissimi profumi ancora più forti proprio in questo periodo. Mi manca la montagna e mi mancherà ancora un poco perché mi è stato sconsigliato di fare percorsi tortuosi per i primi mesi. Mi accontenterò di passeggiare per i boschi in pianura dove troverò la forza che ancora mi manca. Non mi manca però la voglia di tenervi aggiornati su quello che succede sui nostri monti e sulla presenza, purtroppo scarsa mi dicono, di funghi in questo periodo. Grazie a tutti quelli che mi hanno manifestato solidarietà e affetto in questo triste periodo della mia vita. È anche per merito loro che riprendo la mia attività con più voglia e forza di prima. Il mio cuore è più forte ed è quasi diventato duro come la  pietra. Grazie!

Lascia un Commento